Blog: http://NOIELASOCIETA.ilcannocchiale.it

Muoiono i bambini; nell’indifferenza del mondo …

Non hanno più lacrime i bambini.

Gli occhi aridi come la terra,

 che muta li circonda;

     lasciano il mondo inermi;

la vita non hanno conosciuto!

 

 Il ventre gonfio dalla fame.

Attaccati al seno rinsecchito

dell’amorevole madre;

forse sanno il destino che li attende.

 

Lo sguardo perso nel vuoto,

    senza un grido di dolore,

      cerca invano, la madre,

          un segno che possa

                   dare speranza.

 

Altrove - chiusi in paradisi rigogliosi,

        scoppiano di salute i nuovi dei;

  padroni del mondo, e dell’altrui vita -

    giocano bonari a tessere la trama

 

di soccorsi interessati per coprire i misfatti

               dei loro delitti, incuranti della vita

che, tra l’indifferenza, lentamente si spegne.

Pubblicato il 20/10/2011 alle 17.14 nella rubrica poesia.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web