.
Annunci online

NOIELASOCIETA NUOVO BLOG DI VERDUCCI FRANCESCO: società, poesie e racconti
Fine di un sogno; la camera boccia il finanziamento per il ponte di Messina.
post pubblicato in società, il 28 ottobre 2011

Fonti: IDV   Il Mattino il corriere della sera

Con l’approvazione, alla camera, della mozione dell’IDV sul trasporto pubblico locale, i soldi che erano destinati allo stretto saranno impiegati per il trasporto pubblico che, con i tagli alle regioni, rischia di andare in tilt.

L’approvazione è stata possibile grazie all’astensione della maggioranza dal voto sia per il contrasto tra PDL e lega sul ponte sia per il no secco arrivato dalla Ue non includendolo tra le opere pubbliche destinate a ricevere finanziamenti Ue. Fattori che avrebbero mandato sotto il governo

È un bene che si sia cambiato strada in merito perché, anche se si sono già spesi più di duecento milioni, l’opera avrebbe compromesso l’economia dei territori interessati e di cui gli abitanti non ne condividevano la necessità. Inoltre, il ponte avrebbe si portato lavoro nel periodo della sua costruzione, ma dopo? I territori interessati a cui sarebbero stati sottratti i terreni, si sarebbero trovati in crisi. Leggi

C’è da chiedersi quanti soldi stanno ancora spendendo per opere nate solo per interessi particolari; senza contare quelle mai finite o finite e ,mai utilizzate.

Sfoglia settembre        novembre